Autonoleggio Olanda

L’Olanda è un Paese perfetto da visitare in autonoleggio, qui potrete trovare importantissime meraviglie artistiche dell’Europa.

Un Paese caratterizzato da panorami bellissimi, città d’arte stupende, insomma, una meta turistica importante e raffinata, che vi sorprenderà, soprattutto coloro di voi che amano la potenza culturale dell’Europa del nord.

Ma veniamo a noi, cosa c’è di bello da poter vedere con autonoleggio in questo Paese? Sono davvero tantissime le cose: si tratta infatti di una delle zone culturali più ricche d’Europa. Un’ottima idea è sicuramente quella di arrivare in aeroporto e partire con autonoleggio, avventurandosi magari nella scoperta di città del calibro di Amsterdam o Haarlem. Il Paese è ricco di castelli, come quello di Muiden, uno dei più affascinanti dell’Europa del nord. Ma con l’auto presa a noleggio la cosa più bella che vedrete, percorrendo le strade olandesi, sicuramente saranno i mulini a vento, apprezzabili sia girando per le campagne, ma anche visitando il parco di Schiedam, non troppo lontano da Rotterdam, un museo all’aria aperta che ospita oltre 20 mulini a vento.

Come sempre, Autonoleggio-lowcost vi consiglia alcune attrazioni da non perdere assolutamente se decidete di visitare questo Paese con autonoleggio:

  • Vondelpark di Amsterdam: si può tranquillamente definire il cuore pulsante (e verde) di Amsterdam. E' stato progettato dall'architetto L.D. Zocher nel 1864, finanziato da facoltosi cittadini con lo scopo di creare un'area che fosse sia uno svago per i lavoratori residenti, ma anche un parco per passeggiare a cavallo. Inizialmente chiamato “Il Nuovo Parco”, successivamente definito Vondelpark, diventò subito popolare. La dimensione attuale, raggiunta nel 1877 è di circa 45 ettari. Nel 1950 il parco venne definitivamente donato alla città e allo stato attuale è un'associazione ad occuparsi del suo mantenimento e del suo rinnovo. Maestosi alberi, laghetti e ponticelli, questo parco è sempre affollato da locali e turisti. Non potete perdervi una visita al Vondelpark, specie se siete nel Paese in autonoleggio. Una curiosità legata al parco: se vedete svolazzare sopra le vostre teste pappagalli tropicali, non spaventatevi, da qualche anno Vondelpark è diventata la loro fissa dimora.
  • La Casa di Anna Frank, si tratta di una casa-museo presente qui ad Amsterdam, allestita a partire dal 1960. Si tratta dell'abitazione nella quale rimasero nascosti la famiglia e la giovane Anna, durante l'occupazione nazista dei Paesi Bassi. Questa abitazione è anche soprannominata “alloggio segreto” (in olandese Achterhuis, ovvero “retrocasa”). Nel museo vi verranno mostrati degli audiovisivi, nella stanza appartenuta ad Anna si trovano le foto di attrici famose che lei collezionava.
  • Zona portuale di Rotterdam: in questo porto si uniscono passato e futuro. Già da tanti secoli fa', questo porto esisteva, e accoglieva le grandi navi della Compagnia Olandese delle Indie, una delle più fiorenti compagnie del mondo. Ad oggi, grazie alla sua perfetta ubicazione territoriale, è il porto più grande e frequentato d'Europa. Se vi trovate a passare per Rotterdam non potete non visitare la zona portuale, specie se avete deciso per la formula di autonoleggio per visitare il Paese.

Insomma, se decidete di visitare l'Olanda con autonoleggio, seguite i nostri consigli, organizzate il vostro viaggio per tempo e vedrete che non resterete delusi da questo Paese!