Noleggio auto, con assicurazioni e diesel il prezzo si gonfia

Con il noleggio auto che diventa sempre più comune, bisogna fare molta attenzione al calcolo del prezzo finale operato dalle compagnie. Non sono rari i casi in cui il cliente si trova di fronte a spiacevoli sorprese, con il prezzo finale del noleggio che è diverso da quello indicato al termine della procedura online.

Per fare chiarezza in merito alcuni giornali, ad esempio il Daily Mail, hanno avviato delle inchieste.  Dalle ricerche è emerso che alcune compagnie di noleggio applicano un calcolo dei costi totali scorretto, calcolo che porta inevitabilmente l’importo finale ad essere maggiore di quello preventivato. Uno dei fattori che maggiormente incide sulla somma totale è il costo delle riparazioni della vettura.

Quando la vettura viene riconsegnata al termine del periodo di noleggio, essa viene sottoposta ad un accurato controllo per verificare che il cliente non abbia causato alcun danno. Nel caso in cui vengano rilevati danni, il costo delle riparazioni viene addebitato, come da contratto, al cliente. Da alcune inchieste è emerso che i costi della riparazione addebitati sono in realtà maggiori di quelli reali, fino a raggiungere talvolta un rincaro del 300%.

Sebbene il noleggio dell’auto, con agenzie diffuse capillarmente, abbia semplificato gli spostamenti in vacanza per molti clienti, questa pratica ormai così comune merita attenzione. Ciascuna compagnia di noleggio stabilisce le proprie regole, a cui bisogna fare riferimento per essere sicuri di non incorrere in costi inattesi.

Alcune società impongono un costo maggiore per il noleggio di una vettura diesel (il motivo di questa decisione onestamente resta ancora un mistero), altre richiedono un noleggio minimo di un tot di giorni per procedere con l’operazione, altre ancora offrono ripetutamente la possibilità di stipulare un’assicurazione.

Un altro punto su cui bisogna soffermarsi è quello del metodo di pagamento. Solitamente viene richiesto di utilizzare la carta di credito, sia per pagare la somma dovuta, sia come garanzia per il rimborso di eventuali danni. Ecco dunque che si rivela utile leggere le regole di noleggio della compagnia, perché alcune società possono trattenere per motivi di garanzia fino a mille euro, che non saranno prelevati dal conto del cliente, ma che resteranno bloccati e non potranno essere utilizzati fino alla riconsegna della vettura.

Per venire incontro ai clienti e per accrescere anche la fiducia di questi ultimi nei confronti delle società di autonoleggio, l’Unione Europea ha chiesto alle compagnie di redigere nuove regole di noleggio. Nello specifico, la speranza dell’Unione Europea è che le società di noleggio riescano a creare regolamenti uniformi e trasparenti, senza sorprese per i clienti.

Banner 728x90

Commenta loggandoti con Facebook, Twitter o Google