Noleggio delle auto ibride: oltre 5mila immatricolazioni nel primo semestre 2017

Una novità in rapida crescita nel settore dell’autonoleggio è il noleggio di auto ibride. Per avere un’idea delle dimensioni di questa crescita basta confrontare i dati dell’immatricolazione di vetture ibride per il noleggio del 2016 e del 2017: secondo i dati Unrae in tutto il 2016 sono state immatricolate 5893 vetture ibride da noleggiare, numero quasi superato nel solo primo semestre del 2017 con ben 5053 veicoli ibridi.

Aver aggiunto auto ibride alla flotta ha consentito alle società di noleggio che hanno investito in questa direzione di incrementare la capacità di attrarre clienti. I clienti hanno accolto con interesse la possibilità di noleggiare auto ibride e non a caso i numeri del 2017 sottolineano un incremento notevole dell’immatricolazione di vetture ibride rispetto all’anno precedente.

Nonostante questa crescita imponente, bisogna sottolineare che al momento l’influenza delle auto ibride nel settore dell’autonoleggio resta comunque limitata. Le nuove vetture ibride immatricolate rappresentano solo un basso 1,8% del totale di immatricolazioni, ma la direzione presa dalle principali società del settore indica che questa percentuale è destinata a crescere nei prossimi anni.

All’aumento dell’immatricolazione di macchine ibride ha contribuito anche la scelta da parte delle principali case automobilistiche di puntare su questo tipo di vetture, proponendo modelli innovativi e con elevata attrattività.

Un altro fattore che ha influito è il minor costo complessivo di gestione ed utilizzo delle auto ibride, le quali non presentano gli ostacoli che rallentano la diffusione delle auto completamente elettriche. Queste ultime, infatti, costituiscono solo lo 0,1% delle nuove immatricolazione del primo semestre del 2017, con un totale di 349 esemplari.

I numeri delle auto elettriche sono emblematici di un settore che nel nostro Paese fatica a crescere. L’Italia è al momento il paese che ha la minor percentuale di auto elettriche nel settore del noleggio, con la fetta di auto ibride invece che sta mostrando una crescita veloce.

Oltre alle auto elettriche, anche metano e GPL hanno subito un calo: per il metano le auto immatricolate sono state 1.459 (lo 0,5% del totale), per il GPL 2.796 (l’1% del totale). Le auto diesel restano in testa alla classifica con 194.088 nuove immatricolazioni nel periodo gennaio – giugno 2017 (58,9% del totale), seguite da quelle a benzina con 78.137 nuove vetture (27,7% del totale).

Commenta loggandoti con Facebook, Twitter o Google