Hertz Autonoleggio

Il lavoro o la propria propensione ai viaggi sono le molle che fanno scattare spesso e volentieri, volenti o nolenti, la necessità di noleggiare un’automobile, meglio se low cost. Spesso districarsi nel mare di offerte è piuttosto ostico, ecco perché noi di autonoleggio-lowcost.it vogliamo aiutarvi a confrontare le diverse offerte che è possibile reperire online, per garantirvi il miglior rapporto qualità-prezzo.

Un pò di storia

Hertz fu fondata nel 1918 a Chicago da Walter L. Jacobs, inizialmente come autonoleggio di circa una dozzina di automobili Ford Model T. Cinque anni più tardi, nel 1923, la compagnia venne venduta a John D. Hertz, che diede la sferzata giusta per farla diventare pian piano il colosso che è al giorno d’oggi. Dopo acquisizioni e quotazioni varie, Hertz conquista una buona fetta del mercato statunitense, cominciando ad espandersi con prepotenza anche ben oltre i confini nazionali, prima verso l’Europa e, successivamente, più a Oriente.

I numeri di Hertz fanno capire l’importanza e la forza di questa società di autonoleggio. L’azienda, infatti, al giorno d’oggi dispone di uffici in 145 paesi nel mondo. Al di fuori degli Stati Uniti d’America ha sedi in 18 paesi differenti, mentre nei restanti 127 opera in franchising. Un censimento del 2012 ha rivelato che la compagnia dispone di di oltre tremila sedi operative negli Stati Uniti, 3210 per la precisione, e di 1215 nel resto del mondo. Numeri importanti, che fanno capire la propria portata.

Il servizio

Automobili di prima qualità, costantemente rinnovate e tenute sotto controllo, per rispettare gli standard internazionali. La flotta di Hertz è principalmente basata su veicoli della General Motors, ma molti altri  sono i marchi internazionali che trovano spazio tra le fila dei veicoli proposti per il noleggio dalla società americana.

I veicoli di lusso, nella fattispecie, sono quelli realizzati dalla Mercedes-Benz, Infiniti e Cadillac. Al tempo della proprietà Ford, invece, i veicoli erano forniti in via del tutto esclusiva dalla casa madre, da Mazda, Volvo Cars, Mercury e Lincoln. Nel 2012 la compagnia ha censito un parco mezzi di 490mila veicoli negli USA e di circa 177 mila veicoli nel mondo.

Se non si è compiuto il 21esimo anno di età è impossibile noleggiare e guidare un’automobile. A questo si aggiunge per forza di cose l’obbligo di avere la patente da almeno un anno. Hertz, inoltre, prevede delle tariffe assicurative più alte per i conducenti che non abbiano ancora compiuto i 25 anni di età: si tratta di una precauzione in più che l’azienda preferisce prendere, per garantire che il proprio parco macchine non venga compromesso a causa dei troppi incidenti.

Molto numerose sono le agenzie Hertz sparse in tutto il territorio nazionale, ed immancabile è la presenza del brand anche nei principali aeroporti internazionali italiani, dal momento che sono davvero numerosi gli uomini d’affari o i lavoratori in generale che necessitano di un veicolo a noleggio per muoversi con tranquillità e senza vincoli in città.

Punti di forza

Veicoli sempre puliti negli interni e negli esterni e di assoluto livello, dotati di ogni tipologia di comfort. La riconsegna dell’automobile inoltre, che nella maggior parte delle agenzie e lunga e laboriosa, è molto rapida, e permette di non perdere molto tempo. Il personale al bancone nei vari uffici è sempre cordiale e disponibile a spiegare i termini del contratto e a rispondere ai quesiti degli utenti. In generale i conducenti trovano il servizio di qualità, efficiente e senza grosse pecche, che permette di trascorrere il proprio viaggio di lavoro o la propria vacanza senza grosse preoccupazioni.

Questa pagina è aggiornata al 21 maggio 2017. Le informazioni potrebbero aver subito dei cambiamenti.

Valutazione

Informazioni